Home Patologie e disturbi visivi | Visione sfocata

Cos’è la visione sfocata? Cause e cure

La visione sfocata consiste nella perdita di nitidezza della vista che fa apparire gli oggetti fuori fuoco e annebbiati.

Le cause principali della visione sfocata sono gli errori di refrazione (cioè i difetti di vista come miopia, ipermetropia, astigmatismo) e la presbiopia. Tuttavia, la visione sfocata può anche essere sintomo di problemi più gravi, tra cui una malattia dell’occhio potenzialmente pericolosa per la vista, o un disturbo neurologico.

La visione sfocata può interessare entrambi gli occhi, ma alcune persone la sperimentano in un occhio soltanto.

La visione annebbiata, in cui gli oggetti appaiono oscurati e "“lattiginosi”," è molto simile alla visione sfocata. La visione annebbiata è generalmente sintomo di specifiche patologie come la cataratta.

Sia la visione sfocata che quella annebbiata possono essere sintomi di problemi oculari gravi, soprattutto se si verificano all’improvviso.

Per stabilire se avete visione sfocata, e per individuarne le cause, consultate un professionisti della visione per un esame approfondito della vista.

Visione sfocata: cause e rimedi

Miopia: i sintomi della miopia includono strizzamento degli occhi, affaticamento oculare, mal di testa e vista sfocata in uno o entrambi gli occhi.La miopia è l’errore di refrazione più comune, a causa del quale gli oggetti in lontananza appaiano sfocati.

Occhiali da vista, lenti a contatto e chirurgia refrattiva come la LASIK e la PRK rappresentano i modi più comuni di correggere la miopia.

Ipermetropia: se avete un’ipermetropia, gli oggetti distanti possono rimanere nitidi, ma non riuscite a mettere a fuoco correttamente gli oggetti vicini, o nel metterli a fuoco provate affaticamento degli occhi e stanchezza. In caso di ipermetropia più forte, anche oggetti lontani possono apparire sfocati.

Così come la miopia, anche l’ipermetropia può essere corretta mediante occhiali da vista, lenti a contatto o chirurgia refrattiva.

Astigmatismo: la visione sfocata a tutte le distanze è spesso sintomo di astigmatismo. Considerato come un tipo di errore di refrazione, l’astigmatismo è in genere causato da una cornea di forma irregolare.

Con l’astigmatismo, i raggi di luce non vengono messi a fuoco su un unico punto della retina per produrre una visione nitida, a prescindere dalla distanza dell’oggetto dagli occhi.

L’astigmatismo, come la miopia e l’ipermetropia, può essere corretto con occhiali da vista, lenti a contatto o chirurgia refrattiva.

Presbiopia: se avete più di 40 anni e iniziate a notare una visione sfocata da vicino, ad esempio leggendo un messaggio, il menù di un ristorante, l’etichetta di un alimento o altre scritte di piccole dimensioni, è probabile che ciò sia dovuto all’insorgenza della presbiopia, un comune problema della vista legato all’età.

Sebbene i sintomi della presbiopia siano uguali a quelli dell’ipermetropia (visione sfocata da vicino; affaticamento degli occhi durante la lettura), la presbiopia è una riduzione della capacità di mettere a fuoco gli oggetti vicini dovuta all’indurimento del cristallino dell’occhio.

Le comuni strategie di correzione della presbiopia includono le lenti progressive, le lenti a contatto multifocali, le bifocali e gli occhiali da lettura. Esistono inoltre opzioni chirurgiche per la presbiopia, compresi i cosiddetti impianti corneali (inlay), la presbyLASIK e la cheratoplastica conduttiva.

Per tutti gli occhiali da vista che correggono gli errori di refrazione e la presbiopia, la nitidezza e il comfort possono essere migliorati grazie al trattamento antiriflesso e alle lenti fotocromatiche. Per maggiori dettagli, consultate il vostro ottico.

Secchezza oculare cronica: la sindrome dell’occhio secco può interessare gli occhi in vari modi, tra cui provocare una visione sfocata variabile. Se da un lato le lacrime artificiali (colliri lubrificanti) possono aiutare, i casi più avanzati di secchezza oculare possono richiedere un farmaco con prescrizione o dei plug lacrimali (occlusori) per migliorare il comfort, la salute degli occhi e la visione.

Gravidanza: la visione sfocata è comune durante la gravidanza, e a volte è accompagnata da visione doppia (diplopia). I cambiamenti ormonali possono alterare la forma e lo spessore della cornea, facendo sì che la visione divenga sfocata. Anche la secchezza oculare è comune nelle donne in gravidanza, e può causare una visione sfocata.

Durante la gravidanza si consiglia di segnalare sempre eventuali disturbi della vista al proprio professionisti della visione. Anche se la visione sfocata non è sempre grave, in alcuni casi può essere indicativa di diabete gestazionale o di ipertensione arteriosa.

Emicrania oculare o cefalea emicranica: benché generalmente innocui e temporanei, la visione sfocata, la luce tremolante, gli aloni e la percezione di linee scintillanti a “zigzag” sono tutti sintomi comuni che si manifestano prima dell’insorgenza di un’emicrania oculare o di una cefalea emicranica.

Corpi mobili: la visione può essere temporaneamente offuscata da macchie o corpi mobili fluttuanti nel campo visivo. I corpi mobili compaiono tipicamente quando il vitreo gelatinoso dell’occhio inizia a liquefarsi con l’età, facendo sì che minuscoli frammenti di tessuto all’interno di esso fluttuino liberamente nell’occhio, proiettando ombre sulla retina.

Una “pioggia” improvvisa di corpi mobili potrebbe segnalare una lacerazione o un distacco della retina, e va immediatamente segnalata ad un ottico.

Visione sfocata dopo la LASIK: la vista potrebbe risultare sfocata o annebbiata subito dopo l’intervento LASIK o qualsiasi altro tipo di chirurgia refrattiva. La nitidezza della vista in genere migliora entro pochi giorni, ma potrebbe essere necessario più tempo affinché si stabilizzi completamente.

Colliri e farmaci: alcuni colliri, soprattutto quelli contenenti conservanti, possono causare irritazione e offuscamento della vista.

Inoltre, alcuni farmaci come le compresse per l’allergia, possono causare effetti collaterali come occhi secchi e visione sfocata. Durante un esame approfondito della vista, l’ottico vi dirà se qualcuno dei farmaci che assumete possa causare una sfocatura della vista.

Uso eccessivo di lenti a contatto: utilizzare lenti a contatto usa e getta (o qualsiasi tipo di lente a contatto) per un periodo superiore a quello prescritto dal professionisti della visione provoca un accumulo di proteine e altri componenti del film lacrimale sulle lenti. Ciò può causare visione sfocata e aumentare il rischio di infezioni oculari.

La visione sfocata può essere sintomo di gravi problemi oculari

Oltre i 60 anni di età, in caso di improvvisa insorgenza di visione sfocata è possibile che si sia formato un foro maculare nella zona centrale della retina.

L’improvvisa visione sfocata può anche essere sintomo di distacco della retina, herpes o neurite ottica (infiammazione del nervo ottico).

Alcune condizioni e malattie degli occhi, come quelle elencate di seguito, possono causare la perdita permanente della vista; pertanto, in caso di improvvisa sfocatura della vista, è necessario rivolgersi a un ottico per ricevere diagnosi e cure.

Cataratta: cambiamenti della vista come una visione sfocata o annebbiata, nonché bagliori e aloni intorno alle luci di notte possono essere sintomi di cataratta. Se non trattata, la cataratta può peggiorare con il tempo e ostruire la vista fino alla cecità. Tuttavia, la sostituzione della cataratta con lenti artificiali mediante un apposito intervento chirurgico, può ripristinare con successo la vista perduta.

Glaucoma: la visione sfocata o la "visione a tunnel (tubolare)" possono essere sintomi di glaucoma. Senza trattamento, la vista continuerà a diminuire e si potrebbe arrivare alla cecità permanente.

Degenerazione maculare senile: la visione sfocata e le distorsioni visive che fanno apparire le linee rette ondulate o spezzate potrebbero essere sintomi di degenerazione maculare senile (DMS), una delle principali cause di cecità tra gli anziani.

Retinopatia diabetica: in caso di diabete, una sfocatura inspiegabile della vista può essere dovuto all’insorgenza di una retinopatia diabetica, una patologia pericolosa per la vista e che danneggia la retina dell’occhio.

Malattie cardiovascolari e altre malattie sistemiche: la visione sfocata, che spesso si manifesta insieme alla visione doppia, può essere sintomo di una patologia sottostante, ad esempio un ictus o una emorragia cerebrale. Essa può anche essere un segno precoce di sclerosi multipla. In caso di improvvisa insorgenza di visione sfocata o di visione doppia, rivolgetevi immediatamente a un ottico.

Una visione sfocata lieve, che va e viene, potrebbe indicare semplicemente stanchezza, affaticamento degli occhi o sovraesposizione alla luce del sole.

Tuttavia, alterazioni improvvise o continue nella vista come sfocatura, visione doppia, visione a tunnel, punti ciechi, aloni o offuscamento della vista potrebbero essere segni di una grave malattia agli occhi o di altri problemi di salute.

LA VOSTRA VISTA È SFOCATA? Trovate un professionisti della visione nelle vicinanze e scopritene la causa e il modo migliore per trattarla.

Find Eye Doctor

Fissa un esame

Trova un Ottici