Home Patologie e disturbi visivi Patologie oculari e disturbi visivi dalla A alla Z

L’abrasione corneale: cura dell’occhio graffiato

Illustrazione dell'abrasione corneale

Un’abrasione corneale è un graffio sulla superficie anteriore trasparente dell’occhio (cornea). Le abrasioni corneali provocano in genere fastidi notevoli, rossore agli occhi, lacrimazione abbondante e sensibilità alla luce.

Oltre al dolore, la cornea graffiata espone maggiormente l’occhio al rischio di contrarre infezioni. È importante quindi che vi rivolgiate al vostro professionisti della visione o andiate nel reparto di pronto soccorso in ospedale o presso un centro medico il prima possibile se sospettate di avere un’abrasione corneale.

Cosa provoca le abrasioni corneali?

Qualsiasi oggetto che entra a contatto diretto con la superficie anteriore dell’occhio può causare potenzialmente un’abrasione corneale.

Un ramoscello, un foglio di carta, pennelli per il trucco, animali domestici, le dita, sporcizia negli ambienti di lavoro, attrezzature sportive e altro ancora rappresentano un pericolo per la superficie anteriore degli occhi.

Molte abrasioni corneali non sono causate da un evento traumatico evidente, come un colpo nell’occhio. Anche la sabbia, la polvere e altre piccole particelle possono causare un’abrasione corneale, soprattutto se si strofinano gli occhi.

La secchezza oculare può aumentare il rischio di abrasione corneale, in particolare quando ci si sveglia. Se gli occhi si seccano mentre si dorme, le palpebre possono “incollarsi” alla cornea. Quando ci si sveglia e si apre gli occhi, lo sfregamento delle palpebre sulla superficie asciutta dell’occhio può causare un’abrasione corneale.

Anche lenti a contatto mal applicate, danneggiate o sporche possono causare un graffio sulla cornea. Lo stesso vale per le lenti a contatto portate troppo a lungo o mentre si dorme.

Sintomi di un graffio nell’occhio

La cornea è una delle parti più sensibili del corpo. Anche una piccolissima abrasione della cornea può essere estremamente dolorosa ed essere percepita in maniera più estesa, come se si avesse un oggetto grande e ruvido nell’occhio.

Oltre al dolore e ad una sensazione di avere dei granelli di sabbia nell’occhio, altri segni e sintomi di abrasione corneale comprendono:

  • Rossore

  • Lacrimazione eccessiva

  • Sensibilità alla luce

  • Mal di testa

  • Vista offuscata

  • Spasmi oculari

A volte, un’abrasione corneale può essere così fastidiosa da causare nausea.

Se pensate di aver subito un’abrasione corneale e di avere uno di questi sintomi, rivolgetevi subito a un ottico.

Prevenire graffi alla cornea

Le persone tendono a sfregarsi gli occhi quando sentono di avere qualcosa all’"interno", ma questo può peggiorare le cose.

Se vi entra qualcosa nell’occhio, potete provare a sciacquarlo con acqua, ma non sfregatelo.

Expandable

In genere, l’abrasione della cornea interessa solo un occhio e dà la sensazione di avere qualcosa sull’occhio graffiato, o al suo interno.

Inoltre, non coprite l’occhio con una benda. Questo può accelerare la crescita dei batteri e aumentare il rischio di infezione.

Se possibile, sciacquate l’occhio con soluzione salina sterile o una soluzione multiuso per lenti a contatto piuttosto che con acqua di rubinetto o acqua in bottiglia. Nell’acqua del rubinetto e persino nell’acqua in bottiglia sono stati individuati microrganismi come l’acanthamoeba, e questi agenti patogeni possono causare un’infezione grave e pericolosa alla vista se introdotti in un occhio con una cornea graffiata.

Dopo aver sciacquato l’occhio, se il rossore, il dolore o la sensazione di corpo estraneo persiste, contattate immediatamente un medico perché le abrasioni corneali possono causare gravi danni in appena 24 ore.

Per diagnosticare un’abrasione corneale, l’ottico può applicare un collirio anestetico nell’occhio in modo che il paziente possa tenerlo aperto per l’esame. Durante la visita, il vostro ottico potrebbe usare un altro tipo di collirio per controllare l’entità dell’abrasione osservando l’occhio con luce blu ed un microscopio, chiamato lampada a fessura.

A seconda di ciò che può aver causato il graffio e delle rilevazioni durante l’esame, l’ottico potrebbe passare delicatamente un tampone per una coltura che garantisca una cura adeguata in caso di infezione.

Cura per l’occhio graffiato

La cura di un’abrasione corneale dipende dalla gravità della ferita e dalla causa. Le abrasioni minori a volte possono essere trattate con collirio lubrificante senza conservanti per mantenere l’occhio umido e confortevole durante il suo naturale processo di guarigione.

Per precauzione, anche le abrasioni superficiali a volte vengono trattate con colliri antibiotici per prevenire l’infezione durante la guarigione. Le abrasioni corneali superficiali tendono a guarire rapidamente, di solito entro due o tre giorni.

Tuttavia, altre abrasioni corneali possono richiedere una pomata antibiotica che rimanga sull’occhio più a lungo, uno steroide per diminuire l’infiammazione e prevenire la formazione di cicatrici, e qualcosa per alleviare il dolore e la sensibilità alla luce. Le abrasioni corneali grandi e profonde richiedono più tempo per guarire e possono causare una cicatrice permanente che potrebbe compromettere la vista.

In alcuni casi, la cornea graffiata viene trattata con le cosiddette lenti a contatto terapeutiche. Se usate in associazione a colliri a prescrizione, queste lenti speciali alleviano il dolore e a volte possono accelerare la guarigione.

In genere, in presenza di un’abrasione corneale, non si dovrebbero portare delle normali lenti a contatto a causa dell’aumento del rischio di sviluppare un’infezione sotto la lente. Sarà l’ottico a dirvi quando riprendere a portare le lenti in tutta sicurezza dopo un’abrasione corneale.

A seconda della cura e della gravità della lesione, l’ottico può programmare un esame di follow-up già 24 ore dopo il trattamento iniziale.

Se trattate immediatamente, la maggior parte delle abrasioni corneali si risolvono in un completo recupero senza nessuna perdita permanente della vista. Tuttavia, alcune abrasioni più profonde che si sviluppano al centro della cornea (direttamente davanti alla pupilla) possono lasciare una cicatrice e provocare una perdita dell’acuità visiva.

Se non curate, alcune abrasioni corneali profonde possono portare a un’ulcera corneale che può causare una grave perdita della vista. In particolare, le abrasioni causate da sostanze organiche, possono aumentare il rischio di ulcerazione corneale.

Le visite di controllo sono molto importanti in quanto le abrasioni corneali non sempre guariscono correttamente e possono portare a erosioni corneali ricorrenti e ad altre complicazioni che possono compromettere la vista e il comfort.

Come prevenire un’abrasione corneale

Sebbene molte cause di abrasioni corneali siano difficili da prevenire, altre possono essere evitate prendendo alcune semplici precauzioni di buon senso.

Ad esempio, indossare sempre occhiali di sicurezza o occhiali protettivi in ambienti di lavoro con corpuscoli trasportati dall’aria, in particolare negli ambienti in cui si eseguono saldature. Gli occhiali protettivi si devono usare anche quando si lavora in cantiere, quando si usano attrezzi elettrici e si fa sport.

Se portate le lenti a contatto, seguite sempre le indicazioni del vostro professionisti della visione riguardo al tempo di utilizzo, a quando buttarle e al corretto utilizzo delle soluzioni di manutenzione da usare per mantenere la cornea sana e forte.

Se si verifica un’abrasione corneale che sembra essere correlata a secchezza oculare, consultate il vostro ottico e seguite il trattamento consigliato per la secchezza oculare.

Find Eye Doctor

Fissa un esame

Trova un Ottici