HomePatologie oculariPatologie oculari dalla A alla Z

L’orzaiolo: cause, sintomi e cure

Cos’è un orzaiolo?

Un orzaiolo è un’infezione localizzata nella palpebra che causa un gonfiore dolente e rosso vicino al bordo delle ciglia.

Ci sono due tipi di orzaioli:

  1. Esterno: Un orzaiolo alla base di una ciglia.

  2. Interno: Un orzaiolo in una delle piccole ghiandole sebacee all’interno della palpebra.

L’infezione è causata da batteri e può manifestarsi alla base di una ciglia (orzaiolo esterno) o in una delle piccole ghiandole sebacee all’interno della palpebra (orzaiolo interno).

Qual è la causa dell'orzaiolo?

Un orzaiolo è causato dal batterio stafilococco. Questi batteri si trovano nel naso e passano facilmente all’occhio quando si passa dallo strofinare l’uno all’altro.

I batteri possono causare un’infiammazione o un’infezione delle ghiandole sebacee alla base dei follicoli della ciglia che drenano il loro secreto nelle ciglia attraverso dotti. Quando il dotto è bloccato, i lipidi non vengono drenati e ritornano nelle ghiandole. La ghiandola si gonfia e si infiamma causando un orzaiolo.

Quali sono i segnali e i sintomi dell’orzaiolo?

Una protuberanza sulla palpebra e un rigonfiamento della palpebra stessa sono due segni visibili di un orzaiolo.

I sintomi di un orzaiolo comprendono:

  • Dolore

  • Rossore

  • Palpebre gonfie

  • Indolenzimento

  • Palpebra cadente

  • Secrezione oculare (incrostazioni intorno alla palpebra)

  • Sensazione di bruciore

Dopo la comparsa dei sintomi, si sviluppa un piccolo brufolo nell’area interessata. Di solito questo è accompagnato da occhi gonfi. A volte si gonfia solo l’area vicina, altre volte si gonfia l’intera palpebra.

VOLETE L’AIUTO DI UN ESPERTO PER LIBERARVI DELL’ORZAIOLO? Trovate un ottico nelle vicinanze e prenotate una visita.

Cinque cose da sapere sugli orzaioli:

1. L’orzaiolo generalmente non causa problemi alla vista.

La capacità di vedere bene sia da vicino che da lontano non è compromessa da un orzaiolo.

2. L’orzaiolo è contagioso.

Se avete un orzaiolo, dovete evitare che i batteri all’interno entrino in contatto con gli occhi di qualcun altro. Questo potrebbe causare lo sviluppo di un orzaiolo o di un’altra infezione.

Per evitare che i batteri dell’orzaiolo si diffondano, tenete occhi e mani puliti e non scambiate cuscini, lenzuola, salviette, asciugamani con altre persone.

3. La maggior parte degli orzaioli guarisce da sola in pochi giorni.

Potete accelerare questo processo applicando impacchi caldi per 10 o 15 minuti, tre o quattro volte al giorno per alcuni giorni.

Questo allevierà il dolore e farà maturare l’orzaiolo come avviene con un foruncolo. Nella maggior parte dei casi, l’orzaiolo si rompe, drena e guarisce senza bisogno di un ulteriore intervento.

Sebbene la maggior parte degli orzaioli sparisca con impacchi tiepidi, alcuni devono essere curati con farmaci e drenati chirurgicamente.

4. Non "schiacciare" mai un orzaiolo.

Non dovete schiacciare un orzaiolo così come fareste con un foruncolo. Aspettate che l’orzaiolo si apra da solo.

Un orzaiolo che si forma all’interno della palpebra (chiamato orzaiolo interno) potrebbe non rompersi e guarire da solo. Poiché questo tipo di orzaiolo può essere più grave, l’ottico potrebbe doverlo aprire chirurgicamente e drenarlo.

Se avete spesso degli orzaioli, l’ottico potrebbe prescrivervi una pomata antibiotica per prevenire eventuali recidive. L'ottico potrebbe anche consigliarvi di usare salviettine detergenti umidificate per l’igiene quotidiana delle palpebre in modo da ridurre il rischio di orzaioli e di blefarite.

5. Gli orzaioli possono causare altri problemi agli occhi.

Quando avete un orzaiolo, potreste notare una frequente lacrimazione nell’occhio interessato, un aumento della sensibilità alla luce e una sensazione come se aveste qualcosa "nell’occhio" (questo sintomo è chiamato "sensazione di un corpo estraneo").

Quando consultare un ottico

Sebbene nella maggior parte dei casi gli orzaioli guariscano velocemente, non esitate a contattare il vostro ottico per un ulteriore consiglio. L’ottico potrebbe prescrivervi una pomata o un'altra cura per l’orzaiolo in modo che il problema si risolva più velocemente.

Se l’orzaiolo peggiora, influisce sulla visione o non guarisce in circa una settimana, contattate il vostro ottico per una visita in studio e per una cura. In alcuni casi, gli orzaioli persistenti potrebbero richiedere un trattamento chirurgico da parte dell’ottico, seguito dall’applicazione di un farmaco con ricetta.

CONTINUATE A LEGGERE: Come liberarsi di un orzaiolo

Eyelid bump. MedlinePlus, National Library of Medicine. Febbraio 2021.

Seborrheic Dermatitis. National Eczema Association. Accesso marzo 2021.

Diabetes. Mayo Clinic. Ottobre 2020. 

Is it OK to pop a stye? American Academy of Ophthalmology (AAO). Marzo 2014.

Why does it feel like something is rubbing against my eye when I blink? American Academy of Ophthalmology (AAO). Marzo 2019.

Find Eye Doctor

Prenota un controllo visivo

Trova un Ottico