Home Patologie e disturbi visivi Patologie oculari e disturbi visivi dalla A alla Z

Per quanto tempo è contagiosa la congiuntivite?

Ragazza con occhio rosa (congiuntivite)

Se soffrite di congiuntivite causata da virus o batteri, questa può essere contagiosa da alcuni giorni fino ad alcune settimane dalla comparsa dei sintomi (rossore, prurito, lacrimazione abbondante con possibile secrezione).

Scuole e asili spesso chiedono ai bambini affetti da congiuntivite di restare a casa fino alla risoluzione della condizione. È bene farlo perché la congiuntivite infettiva può essere molto contagiosa in ambienti in cui i bambini sono a stretto contatto.

Determinare per quanto tempo sia contagiosa la congiuntivite e quanto i bambini devono restare a casa non è del tutto semplice. In generale, dovrebbe esser sicuro per voi tornare al lavoro o per i bambini tornare a scuola o al nido se i sintomi evidenti della congiuntivite sono scomparsi, quindi di solito dopo un periodo che varia dai tre a sette giorni.

Questo significa che gli occhi non devono più presentare secrezione giallognola e non devono più esserci crosticine sulle ciglia e agli angoli degli occhi. Inoltre, il colorito roseo nella parte bianca dell’occhio deve essere sparito.

Cure della congiuntivite contagiosa

Antibiotici per uso topico in pomata o collirio sono efficaci per la cura della congiuntivite solo se essa è di origine batterica. In questo caso, ci vogliono fino a 24 ore prima che il collirio o la pomata inizino a essere efficaci e prima che la congiuntivite non sia più contagiosa.

Se la congiuntivite è di origine virale, l’infezione deve semplicemente fare il suo corso. Sebbene non ci sia una cura per la congiuntivite virale, si possono alleviare i sintomi con un collirio lubrificante per mitigare l’irritazione.

Se è causata da allergie oculari, l’allergia non è contagiosa. Tuttavia, dovreste consultare l’ottico per accertarvi di quale tipo di congiuntivite voi o vostro figlio soffriate.

Se la congiuntivite è causata da una reazione allergica, un collirio contenente antistaminici potrebbe alleviare i sintomi. Impacchi freddi possono inoltre essere di aiuto.

Esposizione a congiuntivite contagiosa

È difficile determinare esattamente per quanto tempo una congiuntivite sia contagiosa se non se ne conoscono le cause.

Per esempio, il virus che causa il morbillo accompagnato dai sintomi della congiuntivite, è molto contagioso e dura anche due o più settimane.

Esiste il rischio di contrarre una congiuntivite contagiosa anche a seguito dell’esposizione ad alcuni adenovirus presenti in fonti d’acqua quali l’acqua delle piscine non trattate. È consigliabile indossare occhialini o maschere impermeabili che impediscano agli occhi di entrare in contatto con l’acqua.

Anche i batteri e virus presenti nell’ambiente, come su asciugamani o piani contaminati, possono infettare voi o il vostro bambino.

Il rischio legato all’esposizione ambientale dura per settimane a meno che gli oggetti contaminati non vengano puliti e disinfettati. Per questo si consiglia di buttare i pennelli del mascara e altri trucchi per gli occhi se avete avuto la congiuntivite, anche se gli occhi sono guariti.

Se seguite una cura ma non notate alcun miglioramento nei sintomi della congiuntivite dopo circa 10 giorni, contattate il vostro ottico.

Find Eye Doctor

Fissa un esame

Trova un Ottici