HomeLenti a contattoTipi di lenti a contatto

Lenti a contatto multifocali per la presbiopia

donna di mezza età che si allena senza occhiali

Avete più di 40 anni? In tal caso, potreste considerare l’idea di indossare delle lenti a contatto multifocali.

Non c’è da stupirsi se molte persone a 40 anni o più, con uno stile di vita attivo, preferiscono le lenti a contatto agli occhiali.

Sfortunatamente, con il passare degli anni, la presbiopia rende più difficile focalizzare gli oggetti vicini. Gli occhiali da lettura erano un tempo l’unica opzione disponibile per i portatori di lenti a contatto che volevano leggere un menu o svolgere altre attività quotidiane che richiedono una buona visione da vicino.

Oggi invece sono disponibili numerose opzioni di lenti a contatto multifocali in grado di eliminare la necessità di indossare gli occhiali da lettura sopra le lenti a contatto. Le lenti a contatto multifocali offrono il meglio delle due opzioni: niente occhiali e una buona visione sia da vicino che da lontano.

Alcune lenti a contatto multifocali hanno un design bifocale caratterizzato da due poteri distinti: uno per vedere da lontano e uno per vedere da vicino. Altre hanno un design multifocale abbastanza simile alle lenti progressive per occhiali, con un cambiamento graduale del potere della lente in grado di garantire una transizione naturale tra la visione a distanza e quella da vicino.

Le lenti a contatto multifocali sono disponibili in materiali sia morbidi che rigidi gas permeabili (RGP o GP) e sono progettate per un uso giornaliero o un uso prolungato (notturno). Le lenti multifocali morbide possono essere comodamente indossate all’occorrenza, quindi sono perfette nel fine settimana e in altre occasioni in cui preferite non indossarle tutto il giorno, tutti i giorni.

Per la massima praticità, le lenti multifocali morbide giornaliere usa e getta possono essere buttate al termine di ogni singola giornata di utilizzo, eliminando quindi la necessità di occuparsi della cura delle lenti.

In molti casi, le lenti a contatto multifocali GP offrono una visione più nitida rispetto alle lenti a contatto multifocali morbide. Tuttavia, a causa della rigidità, le lenti a contatto multifocali GP richiedono un certo adattamento e risultano più comode se vengono indossate ogni giorno.

Dopo i 40 anni, le lenti a contatto multifocali ibride sono un’altra opzione per vedere nitidamente a tutte le distanze. Queste lenti offrono la nitidezza delle lenti a contatto gas permeabili, nonché il comfort e la facilità di adattamento delle lenti morbide.

Design delle lenti a contatto multifocali

Esistono due principali tipi di lenti a contatto multifocali: design a visione simultanea e design con segmenti distinti che utilizzano una visione alternata.

Design a visione simultanea. In questo tipo di design multifocale, le diverse zone della lente sono progettate per la visione da vicino e da lontano (e talvolta anche intermedia). A seconda dell’oggetto osservato, ci sarà una specifica area che fornisce una visione più nitida.

Esistono due tipi di design per visione simultanea:

  1. Lenti a contatto multifocali concentriche. Queste lenti a contatto multifocali presentano una zona al centro della lente dedicata per la visione da lontano o da vicino , circondata da anelli concentrici con poteri per la visione da vicino e da lontano. La zona di visione centrale è solitamente destinata agli oggetti distanti (design centro-lontano), ma sono disponibili anche design centro-vicino. In alcuni casi, viene utilizzato un design centro-lontano per l’occhio dominante e un design centro-vicino per l’occhio non dominante.

  2. Lenti a contatto multifocali asferiche. Queste lenti a contatto multifocali sono simili alle lenti multifocali concentriche, ma invece di presentare anelli di potere distinti per la visione da lontano e da vicino intorno al centro della lente, il potere della lente multifocale cambia gradualmente da lontano a vicino (o da vicino a lontano) dal centro alla periferia della lente. A questo proposito, le lenti a contatto multifocali asferiche sono progettate in modo tale da essere abbastanza simili alle lenti progressive per occhiali.

Design multifocali a segmenti distinti. Le lenti a contatto multifocali a segmenti distinti hanno un design molto simile a quello delle lenti per occhiali bifocali e trifocali. Queste lenti sono caratterizzate da una zona per la visione da lontano nella parte superiore e centrale della lente e da una zona per la visione da vicino nella metà inferiore della lente. Nelle lenti, le zone per la visione da lontano e da vicino sono separate da una linea visibile.

Le lenti a contatto multifocali a segmenti distinti sono realizzate nel materiale utilizzato per le lenti rigide gas permeabili (GP). Queste lenti hanno un diametro inferiore rispetto alle lenti a contatto morbide e poggiano su uno strato di lacrime sopra il margine della palpebra inferiore. Quando abbassate lo sguardo per leggere o osservare degli oggetti da vicino, la lente a contatto multifocale a segmenti distinti rimane in posizione, permettendovi di vedere attraverso la parte inferiore in cui si trova la correzione da vicino (vedi la figura).

Sono disponibili anche lenti a contatto a segmenti distinti trifocali GP che includono un piccolo segmento a forma di nastro per la visione a distanza intermedia.

Le lenti a contatto multifocali a segmenti distinti vengono talvolta chiamate lenti a contatto multifocali a traslazione o lenti multifocali a visione alternata.

Astigmatismo

In passato, le lenti a contatto multifocali morbide non correggevano l’astigmatismo. Chi aveva un astigmatismo, poteva scegliere unicamente lenti a contatto multifocali rigide gas permeabili.

Oggi, le lenti a contatto multifocali morbide possono correggere anche l’astigmatismo grazie ad un design torico della lente. Le lenti raggiungono il corretto orientamento sull’occhio grazie alla presenza sulle diverse zone della lente di differenti spessori, creando un effetto a prisma di ballast (simile a quello delle lenti multifocali GP a traslazione).

Le lenti a contatto multifocali ibride correggono anche la maggior parte dei tipi di astigmatismo.

Monovisione

Fino a quando non indosserete una lente a contatto, non potrete sapere con certezza se siete in grado di adattarvi bene alle lenti a contatto multifocali. Se le lenti multifocali non sono confortevoli o non vi garantiscono una visione adeguata, le lenti a contatto per monovisione possono essere una valida alternativa.

Con le lenti per monovisione, sull’occhio dominante viene applicata una lente che consente una visione ottimale da lontano, mentre sull’occhio non dominante viene applicata una lente ottimizzata per la visione da vicino. I destrimani tendono ad avere l’occhio destro dominante, mentre i mancini tendono ad avere l’occhio sinistro dominante. Ma sarà il professionista della visione a stabilire tale condizione.

Di solito, per la monovisione vengono utilizzate le lenti a contatto monofocali. Un vantaggio è dato dal fatto che le lenti monofocali sono meno costose da sostituire, riducendo quindi le spese annuali per l’acquisto delle lenti a contatto.

In alcuni casi, è possibile ottenere dei risultati visivi migliori utilizzando una lente monofocale sull’occhio dominante per la visione da lontano e una lente multifocale sull’altro occhio per la visione intermedia e da vicino.

Cosa succede se le lenti a contatto multifocali non funzionano come previsto?

Se le lenti a contatto multifocali non offrono una visione adeguata, a volte è possibile ricevere un rimborso economico di una parte del costo della vostra applicazione, a seconda delle politiche in vigore presso il centro a cui vi rivolgete.

Per aumentare le probabilità di successo delle lenti a contatto multifocali, è importante gestire le aspettative. Queste lenti non sono solitamente in grado di eguagliare la nitidezza che si ottiene con le lenti bifocali o progressive per occhiali. Inoltre, è possibile che abbiate ancora bisogno di occhiali monofocali o occhiali da lettura per attività specifiche come guidare di notte o leggere caratteri piccoli.

È tuttavia è ragionevole aspettarsi che le lenti a contatto multifocali offrano una visione accettabile per la maggior parte delle attività quotidiane, senza la necessità di occhiali supplementari.

Find Eye Doctor

Prenota un controllo visivo

Trova un Ottico