Home Occhiali

Occhiali da guida notturna: funzionano davvero?

Uomo che indossa occhiali da guida notturna durante la guida

Lamentarsi di non vedere chiaramente quando si guida di notte è piuttosto comune. Una scarsa visione notturna può interessare persone di ogni età, ma tende ad essere particolarmente fastidiosa dopo i 40 anni.

Forse avete visto o sentito parlare di occhiali specifici con lenti colorate che si dice aiutino a vedere meglio quando si guida di notte.

Ma gli "occhiali da guida notturna" funzionano davvero? Continuate a leggere per scoprirlo.

Cosa sono gli occhiali da guida notturna?

Gli "occhiali da guida notturna" di solito sono occhiali non correttivi con lenti di colore giallo. In sostanza, essi sono dello stesso tipo degli occhiali sportivi conosciuti come "occhiali da tiro libero" in circolazione da parecchi anni.

Solitamente, gli occhiali da guida notturna sono dotati di un trattamento antiriflesso che elimina i riflessi interni delle luci provenienti dai lampioni e dai fari abbaglianti delle auto in arrivo dalla direzione opposta che possono causare abbagliamento.

Molti cacciatori (e coloro che indossano questi occhiali con lenti gialle per altri sport di tiro) ritengono che essi aumentino il contrasto degli oggetti contro un cielo coperto. Per questo motivo, questi occhiali sono particolarmente comuni tra i cacciatori di volatili.

Tuttavia, aiutano davvero a vedere meglio quando si guida di notte?

Perché acquistare degli occhiali da guida notturna potrebbe non essere una buona idea

Gli occhiali con lenti di colore giallo aumentano il contrasto in determinate condizioni di luce diurna, poiché il colore giallo blocca una parte della luce blu del sole. La luce blu è composta dalla porzione dello spettro luminoso visibile che ha l’energia maggiore e le lunghezze d’onda più corte.

La luce blu visibile ad alta energia (HEV), quando entra nell’occhio, provoca molto più facilmente un abbagliamento rispetto ad altri tipi di luce visibile con lunghezze d’onda più lunghe.

L’effetto filtrante, che "blocca la luce blu" fornito dalle lenti di colore giallo, si verifica anche con lenti di colore ambra e rame. Di fatto, queste lenti con colorazione più scura bloccano una quantità di luce blu maggiore rispetto alle lenti gialle, ma limitano allo stesso modo l’ingresso nell’occhio di una maggiore quantità di luce, riducendo così la visibilità in condizioni di illuminazione scarsa.

Anche le lenti gialle riducono in una certa misura la luce visibile complessiva, bloccando una parte dei raggi di luce blu HEV. Questo potrebbe un aspetto positivo per la visibilità di giorno, ma non di notte.

VEDI ARGOMENTI CORRELATI: La luce blu ha aspetti positivi e negativi

La ricerca non mostra alcun beneficio

I ricercatori dello Schepens Eye Research Institute (affiliato con l’Harvard Medical School negli Stati Uniti) hanno condotto recentemente uno studio per determinare se gli occhiali da guida notturna offrano dei vantaggi a livello visivo in condizioni di guida notturna simulata.

Lo studio ha coinvolto un totale di 22 adulti in un ampio intervallo d’età. Tutti i partecipanti hanno "guidato" in quattro condizioni simulate di guida notturna indossando occhiali da guida notturna con lenti di colore giallo oppure con lenti trasparenti.

Inoltre, ogni partecipante guidava in scenari che prevedevano o meno un simulatore di luci abbaglianti per imitare l’effetto del traffico in direzione contraria.

In ogni scenario è stato misurato il tempo di reazione dei partecipanti nel vedere un pedone che camminava lungo la strada simulata.

Lo studio ha mostrato che gli occhiali da guida notturna non miglioravano le capacità di individuare il pedone di notte né riducevano gli effetti negativi della luce abbagliante dei fari sulla capacità di individuare i pedoni.

“I nostri dati suggeriscono che indossare occhiali con lenti gialle mentre si guida di notte non migliora le prestazioni relative al compito più importante: rilevare la presenza di pedoni”, hanno affermato gli autori dello studio.

“Al contrario, i dati hanno mostrato che indossare occhiali con le lenti gialle potrebbe peggiorare leggermente le prestazioni, anche se tale risultato non è risultato statisticamente significativo.

“Questi risultati non sembrano di supporto ai professionisti della visione nel consigliare ai pazienti di usare occhiali da guida notturna con lenti gialle”, hanno concluso.

I migliori occhiali da guida notturna

Per essere certi di avere la migliore visione possibile quando si guida di notte, cominciate con il consultare un professionisti della visione per un esame della vista completo.

Molte persone che pensano di vedere “bene” restano sorprese quando si rendono conto di quanto possono vedere meglio di notte correggendo anche solo un piccolo errore di refrazione con un paio di occhiali nuovi.

Se invece avete una buona vista e nessun errore di refrazione che necessita di correzione con occhiali da vista, la migliore opzione in termini di occhiali da guida notturna è: niente occhiali!

D’altra parte, se avete bisogno di occhiali correttivi per miopia, ipermetropia o astigmatismo, scegliete lenti correttive trasparenti con trattamento antiriflesso. Queste lenti consentono a quasi il 100% della luce visibile di raggiungere l’occhio e di essere messa a fuoco correttamente per garantire la migliore visione possibile.

Inoltre, il trattamento antiriflesso (AR) elimina dalle lenti i riflessi dei lampioni e dei fari delle auto in arrivo, che possono causare abbagliamento.

A volte le persone si domandano se sia il caso di acquistare occhiali con lenti trasparenti e con un trattamento antiriflesso per guidare di notte nonostante non abbiano bisogno di occhiali correttivi. Non sprecate denaro: il trattamento AR riduce solo l’abbagliamento causato dalle lenti stesse.

Se non avete bisogno di occhiali correttivi non otterrete alcun beneficio visivo da lenti non correttive con trattamento AR.

Find Eye Doctor

Fissa un esame

Trova un Ottici